Privacy Policy Cookie Policy La fotografia curiosità e ammirazione – ChimicaOne

La fotografia curiosità e ammirazione

La fotografia ha sempre destato in me curiosità ed ammirazione. Curiosità di conoscere la tecnica ed apprendere le modalità per comporre una fotografia, ammirazione per coloro che hanno saputo realizzare immagini virtuose.

Ho sempre dedicato poco tempo rispetto a quello che avrei voluto.

Negli anni ho potuto fare piccoli lavoretti, senza alcuna pretesa. E’ stato un modo per avvicinarmi ma senza mai addentrarmi come l’argomento merita. La vita lavorativa e professionale mi ha assorbito conducendomi ad altre priorità.

Oltre l’Immagine

Nel 2005, ho collaborato con gli autori del libro “Oltre L’Immagine”.  Paolo, Corrado ed Enrico hanno ideato questa bella iniziativa, che ho vissuto da spettatore delle loro opere che hanno catturato la mia attenzione. Corrado mi ha chiesto un contributo nel commentare il suo bel lavoro.

Sguardi di Ferrara

Trascinato dalla forza di un’idea, sbocciata durante una cena con gli amici Paolo e Corrado, nel 2016 ho condiviso e partecipato attivamente alla realizzazione del libro fotografico “Sguardi di Ferrara“.

E’ stata una bella esperienza, coinvolgente, ma anche impegnativa nel tentativo di rincorrere l’originalità delle immagini che volevamo per il nostro fotolibro.

Il libro contiene tante immagini fotografiche ma anche foto di quadri dello scomparso maestro Gianni Vallieri. Con Paolo e Corrado abbiamo voluto associare l’arte della pittura con quella della fotografia. Per le nostre fotografie, volutamente, abbiamo scelto il bianco e nero per restare lontani da un impareggiabile confronto con il colore delle preziose opere del maestro. Il libro accorpa le nostre immagini fotografiche con quelle del maestro, e in alcune immagini i soggetti sono comuni malgrado diversi “sguardi”, sensibilità, visione e cultura. Con tanta umiltà ammetto che non era il confronto che si voleva. Il nostro lavoro, sicuramente attento e curato, ma è stato comunque condotto da amatori della fotografia.

Il risultato, con la dovuta modestia, ci ha regalato soddisfazione.

Frame

Frame è stato un progetto sviluppato, dal 2017, da alcuni amici, che hanno partecipato al corso di Giacomo Brini photography.

È stato un impegno attivo nel mondo della fotografia che ha voluto realizzarsi, subito dopo il corso, con un qualcosa di concreto per e nella città.

E’ sorto così FramE – memorie random di Ferrara, un progetto realizzato in collaborazione con l’Associazione promozionale sociale Riaperture.

Il contest fotografico è stato sviluppato per due anni consecutivi: 2017 e 2018. Hanno partecipato oltre un centinaio di appassionati di fotografia di tutte le età.

2017

Ferrara, Museo della Cattedrale, luglio 2015

Gli Organizzatori hanno impostato il concorso fotografico per favorire la divulgazione del patrimonio culturale, materiale ed immateriale, di Ferrara e provincia.
A fronte di ciò l’Organizzazione ha chiesto agli autori di declinare le loro fotografie secondo un’originale e personale interpretazione dei previsti 12 temi mensili.
Con il percorso fotografico, si è realizzato un racconto in dodici tappe, una sorta di puzzle per immagini, restituendo frammenti solo apparentemente disgiunti della realtà ferrarese.

Nel mese di dicembre ha avuto luogo la mostra fotografica presso il museo della cattedrale.

2018

Il 2018 ha avuto “le Corti” come tema del concorso della seconda edizione di Frame.

Ferrara, Teatro Off, 2018 – Foto dell’autore

E’ stato un modo per raccontare la società attraverso dieci nuovi temi offrendo la possibilità di scattare le foto non solo a Ferrara.

A dicembre, presso la sede del Teatro off di Ferrara, è stata fatta la mostra finale delle fotografie realizzate nel corso del 2018.

Calendario 2020

Nel corso del 2019 con Corrado e Claudio si decise di predisporre un calendario.

Il progetto ha consentito di unire la poesia alla fotografia. In altre parole accorpare la composizione letteraria con la forza della fotografia per realizzare il nostro calendario.

Claudio, autore di numerosi libri di poesia, ha messo a disposizione un congruo numero di poesie che andranno a popolare le pagine del calendario del 2022. Marco e Corrado hanno interpretato le poesie associandole alle loro fotografie.

A dire il vero il Calendario era stato pensato per per 2021 ma Covid 19 ha fatto il resto.

Verrà pubblicato nel 2021 per l’anno 2022.